Chi è Davide Mattiello

Sono nato nel 1972 a Torino, il 31 di Maggio. Dopo la laurea in giurisprudenza (conseguita nel 1996, in Diritto Costituzionale, con il massimo dei voti), scelgo di concentrare le mie energie nell’educazione alla legalità, nell’accoglienza, nella lotta alle mafie e alle ingiustizie. Fin dalla scuola sono attivo nel mondo del volontariato cattolico: parto dal mondo salesiano, passo dal Cottolengo e approdo nella GiOC. Alla GiOC resto legato per diversi anni, ricoprendo diversi incarichi di responsabilità nella Federazione di Torino. Nel 1999 comincio l’avventura dell’Associazione Acmos onlus, di cui sono Presidente fino al 2010. Dal 2002 al 2010 sono referente regionale di Libera Piemonte e dal 2009 al luglio del 2012 sono stato membro dell’Ufficio di Presidenza di Libera, con responsabilità sull’organizzazione territoriale nazionale. Nel 2011 cerco un nuovo spazio per l’impegno politico e così divento socio fondatore e presidente della Fondazione Benvenuti in Italia, carica che ho ricoperto fino al 2015.

Queste esperienze mi hanno portato in giro per tutta Italia ad animare eventi, incontri e iniziative pubbliche sulla lotta alle mafie, la legalità, la sicurezza scolastica e sulla costruzione di rete in movimento.

biografiaDal 2013 al 2018 sono Deputato della Repubblica nella XII legislatura, eletto come indipendente nelle liste del Partito Democratico e Membro delle Commissioni Giustizia e della Commissione Interparlamentare Antimafia. In questa Commissione ho l’opportunità di continuare il mio impegno sociale, venendo nominato Coordinatore del V Comitato che ha prodotto una inchiesta sui Testimoni di Giustizia. Un lavoro lungo e complesso che ha portato a redigere una relazione approvata all’unanimità, risoluzioni parlamentari e proposta di legge sottoscritta da tutti i gruppi parlamentari e votata all’unanimità dalla Camera.

Nel 2016 ho aderito ufficialmente al Partito Democratico, scegliendo di tesserarmi e di contribuire così dall’interno alla vita della più grande organizzazione di centrosinistra presente nel nostro Paese.

Da marzo del 2018, terminata l’avventura parlamentare, sono tornato a ricoprire un ruolo di responsabilità nella Fondazione Benvenuti in Italia, diventando coordinatore della “Scuola di Politica” dedicata a Renata Fonte.

Ho scritto 5 libri: Adesso, fare nuova la politica (Edizioni Gruppo Abele), La mossa del riccio (Add), ’95. Tanti auguri ragazzi! (Add), L’onere della prova (Melampo edizioni), L’inizio (Marotta e Cafiero).